Recitato e registrato da Ahmadou Bamba ad Orgiva, marzo 2021

(traduzione da rivedere)

Nel nome di Allah, il più Misericordioso, il più Compassionevole

Sono stato allontanato da Iblis e da tutti i germi della corruzione e con il nome di Allah, Benevolo il Misericordioso, mi impegno a seguire il Messaggero di Allah (che Allah lo benedica e lo saluti) e a lavorare per il bene superiore.

Non c’è forza o potere se non Allah, L’Altissimo, Il Potente.

Posso raggiungere la vicinanza di Allah attraverso il Suo Libro (il Corano) per il mio ingresso in Paradiso.

Grazie al Corano, risiedo con il mio Signore, l’Ausilio Incomparabile; ho acquisito una perfetta padronanza della mia anima e ho cacciato Satana, il reprobato.

Da questo mondo sotterraneo, mi accontento di disegnare solo il mio passaggio per il Paradiso; ho domato la mia passione e purificato completamente il mio cuore.

Nell’Aldilá, i Virtuosi saranno i miei compagni e mi verranno eternamente dati i mezzi per onorarli.

Il Corano rimarrà certamente il mio Compagno fino ai Tre Cieli, mentre inseguiva Satana, il maledetto lontano da me.

Il mio Scudo contro i maledetti e gli empi è il fatto che risiedo con il Creatore dei Mondi. Allah, secondo il Suo Libro, mi onora e mi protegge da ogni fonte di colpa.

Così non saprei, fino al mio ingresso in Paradiso, quella Gioia fornita dal Sublime, il Benefattore.

Né sarò oggetto di alcun tipo di rimostranza o minaccia; e la mia esistenza sarà, fino al paradiso, solo gioia permanente.

Allah nasconde a mio favore il Mistero Ben Custodito (Sirru-l-Mas’un), per Amore e formula: La ilaha ilLah Possa Allah essere la mia guida, perché Egli è il Creatore e Mi dó tutte le ricette del buon discorso.

Il Creatore mi liberi da tutto ciò che non è Suo.

Quello che non ha la stessa posizione sulla strada giusta.

Che il Libro del mio Signore sia con me e io sia con esso perché mi permetta di rimettere tutta la mia fiducia in Dio.

La mia distanza da tutto ciò che causa il male costituisce il mio scudo contro i problemi e i misfatti.

Che Allah mi onori per la recita (del Corano) in modo che io possa guadagnare nel mio lavoro.

Possano le moltitudini fluire verso di me.

Sheikh Ahmadou Bamba è un grande maestro sufi musulmano africano, nato nel 1853 in Senegal (Africa occidentale), durante la colonizzazione francese, subito dopo l’abolizione ufficiale della schiavitù nelle colonie. Nacque in una rinomata famiglia clericale musulmana, la Mbacke, ben nota per il loro profondo attaccamento all’apprendimento e all’insegnamento della conoscenza religiosa. L’Islam aveva allora quasi mille anni di storia in Senegal. Conosciuto dai seguaci come Khādimu ‘al-Rasūl (خادِم الرسول) o “Il Servo del Messaggero” e Serigne Touba o “Sceicco di Tuubaa”, sheikh Ahmadou Bamba era un santo sufi (Wali) e leader religioso e il fondatore della grande Fratellanza Mouride (la Muridiyya).